Alice nel paese delle meraviglie

alice_natale_2
Il 25, 26 e 27 Dicembre 2011 alle 18
va in scena al Teatro delle Saline lo spettacolo di Natale più atteso: Alice nel paese delle meraviglie (testo e regia di Elisabetta Podda, con Luisanna Ciuti nei panni di Alice e Elisabetta Podda nel ruolo di Narratrice,Bruco e Anatra).
Il prezzo del biglietto è di € 6,00.
Per maggiori informazioni: Teatro delle Saline, Via la Palma, Saline di Stato - Cagliari - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Telefono: 070.341322.

Ramona, la principessa birbona

principessabirbona
Ramona, la principessa birbona, non vuole prendere marito, vuole stare in completa libertà e vivere al castello, con la mamma Giustina, la Regina birichina e insieme ai suoi compagni di sempre, cani, gatti e insetti. Lo spettacolo teatrale "la Principessa Birbona " va in scena Domenica 11 dicembre 2011 alle 17.00 al Teatro delle Saline a Cagliari. Il prezzo del biglietto è di € 6, mentre l'abbonamento a 4 spettacoli costa € 14. Per informazioni : Teatro delle Saline, Via la Palma, Saline di Stato -

il Gatto mammone

Una famiglia povera: una madre e due sorelle, una, di nome Stellina, gentile e buona come il pane appena sfornato e l’altra di nome Peppina, antipatica e dispettosa. Un giorno la madre si trovò nella necessità di chiedere in prestito a qualcuno del vicinato un pezzo di sapone, ma nel vicinato c’era soltanto il palazzo del Gatto Mammone, che era un tipo da prendere con…le unghie; si rivolse dapprima a Peppina che sgarbatamente si rifiutò di andare; Stellina invece, senza esitare, accettò l’incarico. Nel suo viaggio Stellina incontra prima una gattina che si affanna a lavare un pavimento, senza riuscirci, e decide di aiutarla; poi trova due gattine che non riescono a rassettare un lettone enorme e anche stavolta si presta a fare il lavoro per loro; in una terza stanza s’imbatte in tre gattine che non riescono a preparare il pane da infornare e Stellina prepara tutto al posto loro: finalmente viene ammessa alla presenza del Gatto Mammone che la premia generosamente per le sue buone maniere. Ritornata a casa, non vi dico la sorpresa e lo stupore di Peppina e di sua madre per i doni che Stellina aveva portato con sè. Si fecero raccontare ogni cosa e alla fine la donna decise che anche Peppina dovesse provare ad andare dal Gatto Mammone per farsi prestare del sapone e così Peppina fece, ma era sgarbata e dispettosa e non solo non aiutò le gattine che trovò in difficoltà, ma fu talmente sgraziata che, alla fine, ebbe dal Gatto Mammone una…adeguata ricompensa.
La scelta di lavorare sulla fiaba è legata all’impegno di recuperare la memoria della cultura popolare sarda: il piacere da una parte di far ascoltare una favola briosa, leggera e di chiara morale, eppure divertente e appassionante; dall’altra recuperare attraverso questo immaginario altri “segni” della nostra cultura; il recupero di filastrocche, i proverbi e i suoni e i canti; il ritmo del racconto e i modi di narrare dei Maestri e delle Mastras ‘e  contascias (maestre di fiabe); la valorizzazione dei modi di narrare e le tante altre espressioni dell’antropologia agro-pastorale del mondo contadino della Sardegna, dove ad esempio la pulizia, l’ordine e la preparazione del pane scandiscono il tempo della giornata e il ritmo delle stagioni e i cicli noti della vita e della morte.
Il segreto della fiaba risiede nella sua forma: di questo si fa carico la nostra messa in scena, inventando una forma che stimoli la fantasia dei ragazzi, che diverta e che al tempo stesso faccia riconoscere i segnali particolari del nostro passato, non per il gusto di una archeologia retorica, ma per recuperare la nostra identità. Le tecniche utilizzate in questo spettacolo sono miste: l’attore recita insieme a pupazzi, la parola si alterna con il canto e la filastrocca, il linguaggio coreografico e musicale sono ampiamente presenti, insieme all’uso di oggetti e maschere.

gattomammoneil Gatto Mammone era proprio un tipo da prendere per le ..unghie! E' questo il profilo di uno dei protagonisti della pièce tatrale in scena al Teatro delle Saline Domenica 13 Novembre 2011 alle ore 17 per la stagione teatrale "Famiglie a teatro" a cura della Compagnia La botte e il cilindro.
Il prezzo del biglietto è di € 6, mentre l'abbonamento a 4 spettacoli costa € 14. Per informazioni : Teatro delle Saline, Via la Palma, Saline di Stato - Cagliari - 070.341322. Per prenotazioni tel 070.341322 (Dal lunedì al venerdì, dalle 10.30 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 21.00 Il sabato dalle 10.30 alle 13.00) 
Una famiglia povera: una madre e due sorelle, una, di nome Stellina, gentile e buona come il pane appena sfornato e l’altra

Bastoni e burattini in libera uscita

"Le Compagnie del Cocomero", compagnia professionale con una esperienza di trentasette anni nel settore del teatro per ragazzi e nello specifico nel teatro dei burattini.
Direttore Artistico: Rahul Bernardelli
Direttore Organizzativo: Monica Pistidda
SABATO 12 NOVEMBRE ‘11 – TEATRO LA MASCHERA – SAN SPERATE
h. 18,00 - “Farsette” – Teatrino di Carta
DOMENICA 13 NOVEMBRE ’11 – SA LOLLA – SESTU
h. 17,00 - “Farsette” – Teatrino di Carta
LUNEDI’ 14 NOVEMBRE ’11 – DOMUS ART –QUARTUCCIU
h. 18,00 - “Farsette” – Teatrino di Carta

bastoni_burattiniE'iniziato sabato 5 novembre 2011 il ciclo di appuntamenti del Festival Bastoni e Burattini, giunto alla VII Edizione a cura delle Compagnie del Cocomero, che raggiunge un pubblico più esteso nelle piazze di San Sperate, Quartucciu e Sestu.Il calendario è ricco: questo fine settimana va in scena lo spettacolo dal titolo Farsette del Teatrino di Carta
sabato 12 novembre 2011 a San Sperate al Teatro la maschera alle 18, domenica 13 novembre 2011 alle 17 a Sa Lolla a Sestu mentre lunedì 14 novembre 2011 lo spettacolo va in scena al Domus Art a Quartucciu. 

le Compagnie del Cocomero è una compagnia professionale con una esperienza di trentasette anni nel settore del teatro per ragazzi e nello specifico nel teatro dei burattini. Direttore Artistico: Rahul Bernardelli Direttore Organizzativo: Monica Pistidda

 

Anima e coru al Lazzaretto

animaecoru
Martedì 29 novembre 2011 alle ore 18
, presso il centro Culturale di Arte il Lazzaretto di Cagliari, va in scena  lo spettacolo Anima e coru, della compagnia Is Mascareddas  per la rassegna "Il grande teatro dei piccoli itinerante". Lo spettacolo "Anima e Coru" di burattini a guanto è consigliato per bambini dai 3 anni in su; l'ingresso allo spettacolo è gratuito. Per maggiori informazioni : Is Mascareddas - Via 31 Marzo 1943 n. 20 - 09042 - Monserrato (CA)  Telefono: 070.5839742 - 338.8463520.